Revisione auto: quando farla, quanto costa e cosa accade se si circola quando è scaduta

Scritto da: -

A Bologna la polizia stradale ha denunciato quattro persone al termine di un'inchiesta sulle revisioni auto fantasma. Revisioni irregolare, vetture da rottamare che avevano appena fatto la revisione. Ma come e quando va fatta la revisione?

revisione_auto.jpg
A Bologna è scoppiato lo scandalo “Revisioni fantasma”. Diverse officine autorizzate, infatti, si sono dimostrate tutt’altro che affidabili, con oltre 800 vetture non in regola dopo la revisione su 3.000 controllate. Uno scandalo che ci ricorda che la revisione dell’auto è importante. Ecco cosa si deve fare.

Fare la revisione dell’auto periodicamente è un dovere di legge, sancito dall’articolo 80/3° del Codice della Strada, che prevede la revisione di una vettura nuova dopo quattro anni e, successivamente, ogni due anni. Questo vale per le autovetture; gli autocaravan; gli autocarri con massa complessiva inferiore o uguale a 3500 Kg; e i carrelli appendice insieme agli autoveicoli ai quali sono agganciati.

Autocarri di massa complessiva superiore a 3500 Kg; rimorchi con massa complessiva superiore a 3500 Kg; taxi; veicoli usati per noleggio con conducente; autobus; autoambulanze; e veicoli atipici, invece, vanno revisionati ogni anno.

Per effettuare la revisione occorre recarsi in uno dei centri autorizzati, presentandosi con la carta di circolazione originale. L’officina autorizzata fa i dovuti controlli tecnici e, alla fine, certifica l’idoneità a circolare tramite un’etichetta che va apposta sulla carta di circolazione. In caso di problemi, invece, si devono fare le riparazioni richieste dal controllo tecnico prima di rifare la revisione.

Proprio per questo motivo, il consiglio principe in caso di scadenza della revisione è quello di far controllare la propria autovettura dal proprio meccanico di fiducia prima di effettuare il controllo. In questo modo si ha una maggiore garanzia di superare i test.

La tariffa ministeriale è di 64,80 euro Iva compresa.

Chi circola con la revisione della vettura scaduta rischia salto. Si parte da una multa da 155 a 624 euro e il ritiro della carta di circolazione. Se si viene fermati una seconda volta per lo stesso motivo la multa è raddoppiata, mentre se si viene fermati in autostrada oltre alla multa c’è anche il fermo amministrativo dell’auto.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Dallapartedichiguida.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Motori di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano