Autonoleggio: nel 2011 boom di furti

Scritto da: -

Il Rapporto Aniasa, l'Associazione nazionale dell'industria dell'autonoleggio e dei servizi automobilistici, parla di oltre 43 milioni di euro di danni sulle vetture a noleggio.

autonoleggio_furti.jpg Aumentano in maniera preoccupante i casi di furto che coinvolgono vetture a noleggio nel nostro Paese. Secondo il Rapporto Aniasa, l’Associazione nazionale dell’industria dell’autonoleggio e dei servizi automobilistici, nel 2011 vi è stato un vero e proprio boom nel settore.

I dati confermano la tendenza degli ultimi anni, con una crescita decisa di “topi d’auto a noleggio. Il numero di furti, 1.416 in tutto, è aumentato del 9% rispetto al 2010, mentre i veicoli recuperati, 254, sono diminuiti del 2%. Nel lungo termine, invece, i veicoli non recuperati, 2.979 lo scorso anno, sono aumentati del 5,8% rispetto al 2010. 

In tutto, nel 2011, sono scomparsi 4.141 veicoli a noleggio, contro i 3.300 del 2010, per un danno alle compagnie di noleggio che tocca la cifra record di 43 milioni di euro.

Link utili:
Auto a noleggio: le curiosità

Furti d’auto: i modelli più a rischio 

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!